Legge di Stabilità 2015 e disabilità, un approfondimento

stabilità 2015

Testo estratto da www.handylex.org

È stata definitivamente approvata la Legge di stabilità 2015 ora pubblicata anche in Gazzetta Ufficiale (legge 23 dicembre 2014 n.190, in Gazzetta Ufficiale 29 dicembre 2014)

Relativamente alle parti che direttamente riguardano le persone con disabilità non vi sono rilevanti novità rispetto al disegno di legge che già abbiamo illustrato su questo sito. Ne riproponiamo i tratti salienti con gli “aggiustamenti” intervenuti in sede di discussione e approvazione.

La Legge di stabilità 2015 conferma interventi di notevole contenimento e riduzione della spesa pubblica e dall’altra una serie di misure che – nel loro intento – vorrebbero favorire l’assunzione a tempo indeterminato e a mantenere ammortizzatori per chi perde il lavoro.

La riduzione della spesa pubblica colpisce in particolare le Regioni – sulle quali gravano anche gli impegni per il Patto della salute – e gli Enti Locali, ma riduce anche molti capitoli di spesa dei Ministeri. Ancora timida invece è la spending review (cioè un intervento selettivo sulla qualità della spesa pubblica) almeno rispetto all’ammontare e alle modalità preventivate e ampiamente enfatizzate nell’estate scorsa.

>> Continua a leggere cliccando qui