Storie di “arte irregolare”

koch-martin-udo-momo-in-mostra-nasi-odorano-tulipani

Testo pubblicato da www.superando.it e qui ripreso per gentile concessione

Sono quelle dei trenta “artisti irregolari”, per lo più tedeschi e con disabilità psichiche e intellettive, raccolte in una mostra da non perdere, vicino a Roma, ma anche quelle di molti altri, italiani e non. Perché l’arte, come scrisse il pittore e scultore francese Jean Dubuffet, «non dorme nei letti che sono stati preparati per lei, fugge appena si pronuncia il suo nome, ama l’incognito».

>> Continua a leggere cliccando qui