CRI a quattro ruote

Testo pubblicato da www.uildm.org

Croce-Rossa-744x445Ha venticinque anni, è in carrozzina per una sindrome da regressione caudale che l’ha colpita alla nascita, e si barcamena tra lavoro, università ed allenamenti di tennis: è E. G., una ragazza solare ed estroversa. Da un anno, è volontaria in CRI [Croce Rossa Italiana] presso un comitato in provincia di Torino.

Eh sì, perché la carrozzina non rappresenta assolutamente un impedimento per poter svolgere questa attività e per viverla davvero a tutto tondo.

Leggi l’intervista completa cliccando qui