Diritto di voto per tutte le persone con disabilità, in tutta Europa

Testo pubblicato da www.superando.it e qui ripreso per gentile concessione

diritto-votoLo hanno chiesto in Spagna oltre cinquecento persone, manifestando davanti alla Corte Costituzionale di Madrid, dopo che a una giovane donna con disabilità intellettiva tale diritto era stato negato. Si tratta di un’iniziativa sostenuta anche da organizzazioni del nostro Paese come l’AIPD e l’ANFFAS, impegnate da anni – tramite iniziative nazionali e internazionali – a promuovere la partecipazione attiva e consapevole alla vita politica e alle consultazioni elettorali, da parte delle persone con sindrome di Down o altre disabilità intellettive.

La vicenda di Mara, giovane donna spagnola con disabilità intellettiva alla quale la Corte Costituzionale iberica aveva negato il diritto di voto, sottoponendola altresì a un test per valutarne la conoscenza della politica o del valore del denaro, ci aveva fornito nei giorni scorsi l’opportunità di presentare un’ampia ricognizione sulla situazione europea e italiana in questo àmbito, curata da Giampiero Griffo.

>> Leggi la notizia completa cliccando qui

Annunci