Diffondere il Manifesto sui Diritti delle donne con disabilità

Testo pubblicato da www.superando.it e qui ripreso per gentile concessione

Si tratta esattamente del Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, di cui è disponibile la traduzione italiana ufficiale, approvata in questui giorni Forum Europeo sulla Disabilità. «Esso – scrive Simona Lncioni – dev’essere diffuso capillarmente dalle Associazioni e Federazioni che si occupano di disabilità, così come dai movimenti femminili e femministi. Perché è necessario richiamare con forza l’attenzione sull’urgenza di contrastare la discriminazione multipla delle donne con disabilità»

Non senza emozione, nella primavera scorsa, avevamo presentato la traduzione italiana del Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale dell’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità, in seguito a una proposta giunta dal Comitato delle Donne dello stesso EDF.
Una volta prodotta [a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, N.d.R.], la traduzione italiana è stata sottoposta alla verifica dell’EDF, che in questi giorni ha accolto la richiesta di approvazione.

>> Leggi la notizia completa cliccando qui

>> Scarica qui il Manifesto