La disabilita’ non ferma Ewelina: con l’Erasmus parte per Danzica

Testo estratto da Il Corriere della Sera

Nata in Italia da genitori polacchi, ha 24 anni, è in carrozzina per una malattia degenerativa. Studia architettura e progetta il recupero di palazzi del centro storico.

La parte più impegnativa è stata convincere i suoi genitori, la mamma soprattutto, che sarebbe partita da sola. I giorni più difficili, i primi, quando l’assistente che avrebbe dovuto garantirle di potersi alzare dal letto non si è presentata. Ma Ewelina Adamczyk, 24 anni, non è ragazza da perdersi d’animo, del resto non lo ha fatto quando a quindici le hanno diagnosticato una malattia degenerativa che in pochi anni l’ha portata a potersi muovere solo in sedia a rotelle. E non lo ha fatto neppure lo scorso ottobre nella stanza semivuota del campus dell’Università di Danzica: «Quando ero all’Università a Roma Tre, in caso di difficoltà mia madre sarebbe potuta essere da me in un’ora. Ora ci separano duemilacinquecento chilometri. Ma ho pensato: se passa questa settimana, è fatta».

>> Leggi la notizia completa cliccando qui