Il nuovo ISEE sarà più svantaggioso di quello precedente? Dipende caso per caso e dal tipo di prestazione agevolata richiesta. In linea generale l’ISEE futuro potrebbe essere più vantaggioso del precedente per i redditi medio-bassi con famiglia numerosa e per le disabilità gravi o per le non autosufficienze in presenza di significative spese per assistenza e sanitarie dimostrabili. In linea generale, il nuovo ISEE è meno vantaggioso del precedente per gli anziani non autosufficienti ai fini della partecipazione alla spesa in RSA o casa di riposo. Può inoltre essere svantaggioso in presenza di cumulo di indennità per pluriminorazioni e contestuale lavoro di cura svolto direttamente dai soli familiari. Inoltre può essere svantaggioso, rispetto al precedente, per gli invalidi sul lavoro.

Si vedano le simulazioni che proponiamo in un documento correlato.

In realtà non è tanto la modalità di calcolo dell’ISEE a dettarne il vantaggio o lo svantaggio, quanto piuttosto i limiti ISEE fissati dagli enti rispetto alle diverse prestazioni o servizi.