Disabilità e Reddito di Cittadinanza: approvata la legge

Il Senato ha modificato e convertito in legge il decreto sul reddito di cittadinanza e pensione. Il testo approvato (legge 28 marzo 2019, n. 26) è stato pubblicato quindi in Gazzetta Ufficiale il 29 marzo scorso.

Rispetto alle analisi proposte in occasione della pubblicazione del decreto legge e successivamente in occasione della presentazione degli emendamenti (approvati) del Governo, non vi sono significative modificazioni nelle parti che riguardano le persone con disabilità e le loro famiglie.

Ripercorriamo comunque, alla luce delle pur minime variazioni, il perimetro attuale delle misure che hanno introdotto il reddito e la pensione di cittadinanza.

Continua a leggere

Lavoro e disabilita’: e’ grave non disporre di dati aggiornati e attendibili

«Il mondo del lavoro – scrive Marino Bottà – è in rapida trasformazione. È quindi molto grave non disporre di dati aggiornati e attendibili, volendo avviare una riforma dei Centri per l’Impiego e dei Servizi per il Collocamento Disabili. È pertanto urgente e indispensabile realizzare quella fantomatica Banca Dati Nazionale di cui si parla da anni, riformare le modalità di raccolta dati ed elaborazione delle statistiche. In attesa di questo, però, i soggetti sociali interessati dovrebbero cominciare a chiedere, almeno a livello locale, dati oggettivi, chiari e facilmente decodificabili».

Il linguaggio dei numeri nell’era della “post-verità” ha acquisito un ruolo determinante. Le statistiche sono la base su cui si fonda l’azione sociale. La loro conoscenza e interpretazione condiziona la vita quotidiana di tutti noi.

Continua a leggere

La disabilità in famiglia: una riflessione sulle tematiche e i problemi

La disabilità all’interno di una famiglia è una presenza che va a toccarne tutti i componenti, tutte le dinamiche e il funzionamento. Ricordiamo spesso l’importanza di considerare, ad esempio, l’aspetto importantissimo del rapporto del sibling con il fratello o la sorella disabili, ma sono numerose anche le questioni che investono, naturalmente, ad esempio, il rapporto tra moglie e marito con disabilità, come pure tra genitori e figli disabili, e viceversa.

Rispetto a questo, ci sembrano interessanti le riflessioni emerse nel corso del seminario “Famiglia e disabilità: dialoghi possibili” tenutosi a Roma lo scorso 25 marzo, presso la Biblioteca Comunale “Ennio Flaiano”, e organizzato da “L’Incontro”, il servizio di supporto psicologico e di psicoterapia fondato dalla cooperativa sociale Spes contra spem.

Quattro i temi principali su cui si sono accesi i riflettori:

Continua a leggere